Leggi articolo

Visualizza in formato stampabile
Leggi l'articolo originale dal sito "La Nazione"

Press-In anno XI / n. 1993
La Nazione del 07.08.2019

Percorso tattile al Museo Guadagnucci

MASSA. Grazie all'iniziativa dell'Associazione Amici del Museo Gigi Guadagnucci, il museo, che alla Villa della Rinchiostra espone le opere donate alla città di Massa dal maestro della scultura in marmo, disporrà di un nuovo servizio dedicato all'accessibilità per persone non vedenti ed ipovedenti. Con il progetto denominato "Percorso tattile", infatti, l'associazione, con il consenso e l'approvazione del Comune di Massa, ha sostenuto una meritoria proposta della dottoressa Laura Ghilarducci in collaborazione con l'Associazione Eleope. Importante è stato il sostegno dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti sezione di Massa, che ha realizzato le didascalie in Braille. In questa prospettiva, sono state rese accessibili ad una fruizione tattile otto opere rappresentative del percorso storico-artistico di Gigi Guadagnucci. I visitatori, mediante delle visite guidate da personale appositamente preparato, potranno, con l'aiuto di schede in Braille e di testi per ipovedenti, accedere alle opere attraverso la diretta esperienza tattile e avere così una conoscenza sensoriale efficace e viva della scultura. L'INIZIATIVA verrà presentata a Villa della Rinchiostra sabato, alle ore 17.30, alla presenza del sindaco di Massa Francesco Persiani e dell'assessore alla cultura Veronica Ravagli. L'associazione Amici del Museo Gigi Guadagnucci intende ringraziare Laura Ghilarducci, curatrice del percorso, l'Unione Italiana Ciechi di Massa, il personale incaricato alle visite guidate al Museo (Associazione Eleope), gli sponsor che hanno contribuito a sostenere il progetto (società Campolonghi, Prometec, Ronchieri), i tecnici e quanti hanno collaborato alla sua realizzazione.


Argomenti correlati: Disabilità visiva - Turismo e Cultura